Seleziona una pagina

Argilla

“Ho pensato che l’Argilla deve sentirsi felice nelle mani del vasaio…”

L’Argilla, quando idratata, è malleabile e può quindi essere facilmente lavorata con le mani. Quando è asciutta invece, diventa rigida e quando è sottoposta ad un intenso riscaldamento, subisce una trasformazione diventando permanentemente solida.

Queste proprietà rendono l’argilla uno dei materiali più economici e largamente usati nella produzione ceramica fin dall’antichità. Le prime testimonianze di utilizzo di questo materiale da parte dell’uomo per creare manufatti risalgono al periodo neolitico, quando i primi oggetti di argilla (ciotole, vasi, ecc.) venivano cotti direttamente sul fuoco.